Desenzano del Garda

Desenzano del Garda è una delle città più grandi della costa del Lago di Garda. L’importanza di questa città è anche storica da quando sono state confermate le sue antiche origini romane. L’antica via romana, la Via Emilia, infatti, è passata qui, che collega Verona e Brescia. A partire dal I secolo aC, l’area del Garda, compreso quello che oggi è Desenzano del Garda, è diventata una località preferita per famiglie ricche provenienti da Verona, poi la principale città romana dell’Italia nordorientale. La città è una meta turistica popolare nell’Europa meridionale. Attrae una miriade di turisti in tutta l’area circostante grazie alla sua splendida vista sulle Alpi sulla sponda meridionale del Lago di Garda, le sue tre grandi spiagge (spiaggia di Desenzanino, Spiagga D’oro Beach e Porto Rivoltella Beach) e le sue 27 maggiori Hotel. Desenzano del Garda è il cuore della vita notturna del Lago di Garda meridionale con diversi discoteche e pub. In estate le sue piazze principali, Piazza Malvezzi e Piazza Matteotti sono affollate di notte da giovani e feste. Nel cuore della città è una serie di piazze interconnesse che ospitano numerosi bar all’aperto, vari negozi, gelaterie e diversi bar.

COSA VEDERE
Il Duomo, la Cattedrale di Santa Maria Maddalena, all’interno del Duomo è un dipinto dell’ultima cena di Gianbattista Tiepolo. – La Casa di San Angela Merici, fondatore dell’ordine monastico “Orsoline” – Museo Civico Archeologico Rambotti – La Villa Romana, costruita tra il III e il IV secolo aC Restaurato a partire dal 1920, dispone di oltre 200 mq. Di mosaici che mostrano scene di pesca, caccia, vendemmia e ballo, nonché pezzi di affreschi – Il Castello – La Torre di San Martino (Torre di San Martino). Nel campo di battaglia dove l’esercito piemontese ha sconfitto gli austriaci, durante la seconda guerra dell’Indipendenza italiana, è possibile visitare la torre che fu eretta alla fine del XIX secolo per celebrare la vittoria, una chiesa e un ossario.