Sirmione

Sirmione si trova sulla sponda lombarda del Lago di Garda.
Sorge sulla punta di una stretta penisola nella riva meridionale del Lago, tra Peschiera e Desenzano.
È definito la “Perla del Garda” per la bellezza e l’armonia del paesaggio immerso nella natura e  incorniciato tra alberi di limone, ulivo e cedro. Un piccolo gioiello di incredibile bellezza naturale che molti amano  lodare e cantare.
 
Paene ìnsularum, Sìrmio, insulàrùmque ocèlle, 
quascumque ìn liquentibùs stàgnis
marìque vasto fèrt uterque Nèptùnus,
quam tè libenter quàmque laetus ìnvìso [..]
(“O Sirmione, gemma delle penisole e delle isole, tutte quelle che nei limpidi laghi
e nel vasto mare sorregge l’uno e l’altro Nettuno, quanto volentieri e con quanta gioia ti rivedo”
Catullo)

Come raggiungere Sirmione

Chi  decide di raggiungere la località in auto dovrà prendere l’autostrada A4/E70  Milano-Venezia fino all’uscita Sirmione. Se si proviene da nord è possibile percorrere la A22 Brennero-Modena ed uscire ad Affi.
Se decidete di raggiungere Sirmione in treno è consigliato fermarsi alle stazioni di Desenzano del Garda o Peschiera e poi prendere l’autobus per arrivare a destinazione.
Se volete raggiungere Sirmione in aereo i vostri punti di riferimento saranno gli aereoporti di Brescia, Bergamo e Verona.

Cosa vedere a Sirmione

Il borgo medievale di Sirmione è amato da tutti i turisti per le sue antiche vie e  per l’atmosfera suggestiva e caratteristica.
In prossimità delle mura sorge sulle acque del Lago il Castello Scaligero. Si tratta di un’imponente fortezza medievale risalente al XIII secolo e costruita con lo scopo di difendere il borgo e il porto.
Il Castello Scaligero è stato costruito nel XIII secolo probabilmente sulle rovine di un’antica fortificazione romana. Il suo scopo era quello di difendere il borgo e di controllarne il porto. Oggi si può accedere al castello solo attraverso il ponte levatoio.
Il castello è accessibile tramite un ponte levatoio ed è aperto ai visitatori da martedi a sabato dalle 8,30 alle 19,30. Mentre la domenica l’ingresso è dalle 8,30 alle 14.00. Il biglietto interno costa 4€, mentre quello ridotto costa 2€.
Nella punta della penisola di Sirmione sorgono le Grotte di Catullo, resti di un’antica domus romana appartenente a Gaio Valerio Catullo.
L’ideale per chi visita Sirmione è fermarsi al Centro Benessere Termale Aquaria e approfittare dei benefici delle acque termali. È l’occasione perfetta per rilassarsi e rigenerarsi tra saune, bagni turchi e piscine termali godendo anche di una meravigliosa vista sul Lago di Garda.
Il prezzo per un ingresso nei giorni festivi è di 43€ ed è valido per 5 ore.

HOTEL A SIRMIONE